Piz Uter : da Resgia per il Piz Arpiglia
{{ '2019-02-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Piz Uter : da Resgia per il Piz Arpiglia
{{ '2019-02-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: great

Download track as

Rating

3.3
PD+

heights

elevation min/max : 1670 m / 2907 m

elevation_access: 1666 m

height_diff: +1350 m / -1350 m

length_total: 12.5 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1666 m

elevation_down_snow: 1666 m

snow_quantity: excellent

snow_quality: excellent

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 5

sergio meroni, cantaluppi gianni, Il sottoscritto con Gianni - Paolo -Alessandro - Adriano

route_description

Il percorso classico, ma in questa occasione, per evitare gli avvallamenti del tratto iniziale siamo saliti per buona parte, lungo la stradina perfettamente innevata, ricongiungendoci al percorso classico in corrispondenza dell'ingresso in Val Peja.

weather and conditions


Come da previsioni indicate, bella giornata di sole, con solo un disturbo parziale di folate di vento gelido nei pressi dell' Arpiglia e in cima al Piz Uter poi calma di vento lungo la discesa.


In loco e lungo tutto il tracciato, al momento, abbondante strato nevoso in condizioni perfette.

timing

Al Piz Arpiglia e di seguito al Piz Uter ore 4

access_comment

Nessun problema di accesso e buone possibilità di parcheggio alla partenza ( in settimana )

personal comments

Gita di Sabato 9 Febbraio
Con la temperatura di oggi alla partenza -14 ma con splendida giornata di sole. la garanzia di una discesa da favola era garantita. Salita iniziale lungo la stradina nel bosco, allungando il tracciato, ma rendendo più scorrevole l'avvicinamento alla dorsale per l' Arpiglia. L' innevamento, lungo tutta la dorsale è abbondante, quindi si accede alla cima senza difficoltà. Lo stesso discorso vale per la salita al Piz Uter. Unico inconveniente, un cenno del cambiamento delle condizioni previste verso la serata, per il risveglio a tratti di raffiche di vento, non particolarmente forti ma fastidiose che non ci ha concesso ad una sosta prolungata sulle cime, ma in compenso, ci ha garantito la possibilità della discesa lungo il fantastico pendio esposto a Nord dall'Uter e i pendii successivi con condizioni della neve fantastiche, polvere e solo polvere, quindi con un rientro a valle pienamente soddisfatti.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • ca
  • de
  • fr
  • en
  • es
  • eu