Piz la Mazza : da Ausserferrera per l'Alp Fuina
{{ '2019-02-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Piz la Mazza : da Ausserferrera per l'Alp Fuina
{{ '2019-02-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: average

quality: medium

Download track as

Rating

2.3
PD+

heights

elevation min/max : 1305 m / 2815 m

elevation_access: 1300 m

height_diff: +1510 m / -1510 m

length_total: 15.0 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1300 m

elevation_down_snow: 1300 m

snow_quantity: excellent

snow_quality: average

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 2

Paolo Recalcati, Giuly

route_description

Come da relazione, stradina in salita e radure in discesa da Cresta

weather and conditions


Sereno con leggere velature, -1° alla partenza, vento debole, moderato negli ultimi 100m.


Stradina spazzata fino a 1800m (probabile affioramento ghiaccio e/o terra se non nevica piu'), poi traccia fatta in giornata e molto ripida a tratti. Da 1800m neve farinosa pesante poco toccata dal vento fino a 2200m, poi nel vallone tra le pareti rocciose il vento ha devastato tutto creando anche accumuli importanti. In alto si riesce a sciare su placche portanti, poi un tratto in crosta da vento non portante e verso i 2300m migliora anche se non e' il massimo. Da Cresta abbiamo seguito le radure che portano dritto ad Ausserferrera in neve farinosa pesante nei tratti ancora in ombra e collosa dove prende piu' sole, ultimi prati sopra le case in neve gia' trasformata.

timing

9.00/4h45' in totale

access_comment

Ad Ausseferrera pochi parcheggi, noi l' abbiamo messa in un "PRIVAT", non so.....in alternativa il parcheggio dell' unico Bar-Ristorante con cosumazione post-gita.

personal comments

Gita discreta, bellissimi i 1000m dalla cima che pero' oggi avevano la neve non in condizioni ottimali, poi c'e' un tratto in falsopiano per arrivare a Cresta e i 500m verso il paese sono in belle radure con buona pendenza, da preferire assolutamente alla stradina fatta in salita che e' spazzata quasi fino al terreno (potevano anche lasciare un 10cm di neve...) per cui col caldo affiorera' sicuramente terra o ghiaccio. Diciamo che dopo i 500m di stradina, peraltro veloci, se dovevamo scendere per la via di salita ci sarebbero girate assai, soprattutto dopo la filippica di Edoardo inserita nella relazione che la decantava come una bella gita. Tutto sommato e' una gita che rifarei con condizioni migliori di neve, tolto il traverso in falsopiano da Cresta a 1800m si scia sempre su pendii sostenuti ideali per lo sci.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • en
  • ca
  • eu
  • es
  • fr