Il Cimotto (di Mogafieno) : da Balisio per il Pialeral
{{ '2019-02-06' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Il Cimotto (di Mogafieno) : da Balisio per il Pialeral
{{ '2019-02-06' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: fine

Download track as

Rating

2.1
PD-

heights

elevation min/max : 815 m / 1950 m

elevation_access: 815 m

height_diff: +1700 m / -1700 m

length_total: 15.5 km

Access

access_condition: snowy

snow

elevation_up_snow: 815 m

elevation_down_snow: 815 m

snow_quantity: average

snow_quality: good

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 1

Paolo Recalcati

route_description

Come da relazione ma fino al Pialeral salito dalla Chiesetta di Balisio per i i prati dei Grassi Lunghi. Ripello da 1400m circa ancora alla q. 1950 (croce).

weather and conditions


Sereno, +2° alla partenza, vento assente


Dalla chiesetta verso i Grassi Lunghi si possono calzare gli sci fino al primo bosco, poi si spallano fino ai Grassi Lunghi (circa 1030m), da qui neve continua anche se poca e fino a 1250m presenta onde gelate da pioggia al limite del verglas, In seguito neve farinosa pressata sui versanti piu' girati a nordest e tendente alla leggera crosticina su quelli piu' soleggiati. Nella Foppa del Ger neve prevalentemente farinosa ormai assestata (si sfonda 10cm) con a tratti un po' di crosta da vento. Sciabilita' buona fino a 1200m, sotto servirebbe il remollo ma in questo periodo il sole arriva poco...Grignone con poca neve soprattutto in alto, potrebbe venire buono per canali se trasforma un po', con la neve di adesso alto rischio di prendere qualche sasso appena coperto. Tolti i 150m nel bosco, si arriva alla chiesetta con gli sci.

timing

7.10/4h40' in totale

personal comments

Giro di ricognizione prelavorativo con ripello veloce dal pianoro del vecchio skilift, praticamente quasi tutto da tracciare (anche la ripellata) perche' ho avuto la brillante idea di salire per il costone sopra la Foppa del Ger che pero' presenta un centinaio di metri quasi invalicabili causa vegetazione non ancora coperta che ha richiesto una ventina di minuti di ravano D.O.C. per non tornare sui propri passi. Chiaramente alla seconda salita sono passato dal vallone sfruttando in parte la traccia di discesa. Sopra i 1200m c'e' un buon fondo compatto (non si toccano sassi), se non uscisse il caldo di oggi e ci nevicasse sopra......

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • en
  • ca
  • eu
  • es
  • fr