Pollux: Parete W

  • Activities:
  • Min / max altitude:
    3400m / 4092m
  • Elevation gain / loss:
    700m
  • Altitude where difficulties start:
    3800m
  • Difficulties height:
    300m
  • Approach height:
    400m
  • Configuration:
    face
  • Main facing:
    W
  • Route type:
    loop / walk down to the base of the climb or hut
  • Duration:
    1 day
  • Slope:
    200m a 45°
  • Global rating:
    PD
  • Commitment grade:
    II
  • Quality of in-place protection:
    not filled in
  • Toponeige technical grade:
    4.3
  • Ski exposure grade:
    E1
  • Labande descent grade:
    S4
  • Labande global grade:
    AD+
  • Suitable to snowboarding:
    yes
Summits, passes, lakes and cliffs:
Pollux  4092m r
Porta Nera  3731m r
Huts, usual bivis and valley accomodation:
Access points:
Zermatt  1605m - r
Associated routes:
french
italian
germanenglishspanishcatalanbasque

Salita

Salita dal Breithornpass

  • Funivia da Breuil/Cervinia - Testa Grigia (3451m).
    Ci si affaccia sul Plateau Rosa e si sale SE poi E lungo le piste fino al Colle del Breithorn (3825m). Dal colle con un lungo traverso perdendo circa 150m, passando sotto i Breithorn e la Roccia Nera,  e si prosegue verso il Polluce e la base della sua Parete W.
  • Da Zermatt prendere impianti per il Piccolo Cervino.
    Dall'arrivo degli impianti, in direzione E, si procede con un lungo traverso perdendo circa 150m, passando sotto i Breithorn e la Roccia Nera, e si prosegue verso il Polluce e la base della sua Parete W.

Salita dal Rifugio Guide Val d'Ayas

Dal Rifugio, partire dal retro e seguire il Ghiacciaio di Verra con ampio semicerchio in direzione Est puntando al Colle di Verra e al ben visibile Castore.
Giunti nei pressi del Colle di Verra, a circa 3750m voltare a sinistra (N) sotto la cresta SE del Polluce, aggirandola sino a portarsi all'attacco della Parete W.

In alternativa più a destra un canale nevoso porta alla spalla 3990 ove è posta una madonnina visibile anche dal basso.

Risalito il pendio (45° per 200 metri, poi 50 metri meno pendenti) seguire l'aerea e breve cresta fino in cima.

Discesa

Se in condizione, eventuale discesa diretta dalla cima (S4 sostenuto).
Dalla base del pendio, invece che tornare al Colle di Verra, si può proseguire verso la Porta Nera (3734m) e poco sotto il Bivacco Rossi-Volante, scendere per un canalone tra i seracchi e traversare a est per tornare al Rifugio Guide Val d'Ayas (itinerario da percorrere solo in sci).
A piedi per la via delle roccette

Discesa per la Porta Nera

Dalla Porta Nera dapprima ci si può tenere sia sul lato destro del ghiacciaio (Schwarzegletscher) che al centro. Fra i 3200 e i 3000 metri si attraversa una seraccata che con scarso innevamento può presentare serie difficoltà. Verso i 3000m il ghiaccaio diventa meno ripido e crepacciato e più agevolmente si continua fino a raggiungere il Gornergletscher. Lo si percorre fino alla strozzatura della ripida fronte glaciale (2200m circa), un orrido a volte difficoltoso (attrezzatura adeguata!), superata la quale si percorre sulla destra la mulattiera fino al ponte 1945m, si attraversa il fiume e si risale brevemente fino a collegarsi alla pista di sci che in pochi minuti conduce alla  funivia di Furi (m 1864).

Remarks:
  • Per la discesa in Val d'Ayas conviene passare dal Piano di Verra Superiore.
  • Per discesa dallo Schwarzegletscher è consigliabile informarsi presso le guide di Cervinia o Zermatt o presso il rifugio Teodulo sulle condizioni dello stesso e soprattutto della fronte del Gornergletscher (necessario buon innevamento per giungere a Furi).
IndicatorMap is loading. Please wait.

Outings linked to the route on this page:


Outings linked to associated routes (10/26):

Click on thumbnail's top-right corner to see the picture's page, or its top-left corner to display the picture in its original size.

The text in this page is available under a Creative Commons CC-by-sa license.
The images associated to this page are available under the license specified in the original document of each image.
Version #19, date 24 April 2016