AIUTO: Guida interattiva

french
italian
germanenglishspanishcatalanbasque

La guida interattiva è uno spazio per condividere le informazioni sulle condizioni delle gite più recenti in montagna ed anche per le descrizioni degli itinerari, delle cime, dei rifugi...
Questo articolo spiega in dettaglio il funzionamento della guida: come ricercare informazione e come inserirne nuove.
Per un introduzione alla guida si consiglia prima di leggere l'articolo "Scoprire la guida".

Summary

Come sono organizzate le informazioni?Summary

La guida è costituita da documenti di diverso tipo con la possibilità di creare collegamenti tra i diversi documenti. Di seguito chiameremo associazioni tra documenti questo tipo di collegamenti, per evitare confusioni con i collegamenti (link) HTML.

1204722036_2042133455.pngView picture information
Stuttura della guida


La guida è articolata intorno a quattro documenti principali, georeferenziati, e sono evidenziati sullamappa:

 Cima: (ex: "Monte Bianco"), per le informazioni (nome, quota...) su una cima , un colle, vallone, lago, raid, falsesie con vie lunghe...

 Itinerario: (ex: "Per l'arête des Bosses"), per le informazioni sull'itinerario (nome, difficoltà, descrizione...). Viene associato a uno o più cime.

 Gita: (ex: "Monte Bianco per l'arête des Bosses il 15/08/2007"), per le condizione incontrate durante la gita, e scrivere commenti personali. Viene associato a uno o più itinerari o anche ad una falesia.
 Falesie: (ex: "Traversella") per le informazioni su una falesia di monotiri (le vie lunghe sono descritte come itinerari ed associate ad una cima).

Esistono anche altri tipi di documenti:

 Accesso: per le informazioni (accesso stradale) sul punto di partenza (o arrivo) di un itinerario. Si tratta spesso di un parcheggio, ma può anche essere l'arrivo di una funivia. Viene associato a un itinerario o un rifugio.

 Rifugio: per le informazioni (contatto, numero posti) sui punti di appoggio in montagna (rifugio, bivacco...). Viene associato a un itinerario o un accesso.

 Libro: per presentare un libro (guida cartacea...). Viene associato a una cima, un itinerario, una falesia o un rifugio.

Questi documenti consentono di centralizzare le informazioni comune a più documenti di altri tipi (evitando di ripeterle in ogni documenti). Per esempio, cosi non bisogna ripetere le informazioni su un rifugio in ogni itinerario che passa da questo rifugio.

Esistono documenti che solo i moderatori possono creare (ma tutti possono modificarne la descrizione), si tratta di questi due tipi:

 Regione per delimitare zone (paese, unità amministrative, massicci)

 Mappa


E' importante mettere le informazioni nel tipo di documento giusto in modo che siano visibili e utilizzabili dagli altri utenti !

Per tutti i documenti, l'associazione con le regioni e le mappe viene fatta automaticamente usando le coordinate geografiche del documento. Quindi è importante precisare le coordinate geografiche di cime, falesie, rifugi, accessi.

Quale sono le attività previste nella Guida?Summary

Un documento può essere associato ad una o a più attività. Esistono sei attività:

picto/skitouring.png  Scialpinismo, snowboard: gita sulla neve in sci o surf

picto/snow_ice_mixed.png  Alpinismo neve, ghiaccio e misto: alpinismo su neve, ghiaccio e misto (in alta montagna)

picto/mountain_climbing.png  Roccia alta-montagna: alpinismo su roccia, vie lunghe in montagna (attrezzate o da proteggere)

picto/rock_climbing.png  Arrampicata: blocco, vie di una o più lunghezze in falesia (attrezzate o da proteggere)

picto/ice_climbing.png  Cascata: cascate di ghiaccio non in alta montagna, dry-tooling

picto/hiking.png  Escursionismo: escursionismo in ambiente montano (non in pianura), su sentieri segnalati o no, al di fuori dei sentieri

picto/snowshoeing.png  Ciaspole: escursionismo con le ciaspole

picto/paragliding.png  Parapendio

Quale la differenza tra l'attività Arrampicata e quella Roccia alta-montagna?

La differenza tra le due attività non è legata all'attrezzatura presente nella via o alla lunghezza dell'itinerario ma solo all'ambiente nel quale si svolge l'arrampicata.
Per esempio, nelle Alpi, tutti gli itinerari di arrampicata che escono su una cima a quota > 2700m sono da considerare come attività di Roccia alta-montagna. Invece tutti gli itinerari che rimangono sotto una quota di 2100m sono ad considerare come arrampicata. Per gli itinerari tra queste due quote, la scelta si fa a secondo di quanto si ritengano necessarie delle conoscenze di alta montagna (avvicinamento difficile, discesa complessa, ambiente difficile, fenomeni meteorologici etc)

Come inserire una gita?Summary

Per aggiungere una gita bisogna essere identificato. Ci sono due possibilità:

Usando l'assistente

Per accedere all'assistente, basta cliccare sul link "Aggiungi una gita" che si trova nella colonna di sinistra sulla home page o nel menu orizzontale "Guida > Gita".

L'assistente ti chiede il nome della cima: Inserisci una parte del nome (senza digitare su "enter"). Scegli la cima giusta nella lista proposta.
Quindi, l'assistente propone di scegliere fra gli itinerari esistenti. Se vuoi cambiare cima, basta cancellare il nome della cima ed inserirne un altro..
Clicchi su "Aggiungere una gita" per aprire la pagina di edizione della gita. Riempi il documento gita per indicare le condizioni ed è (già) finita !

Nel caso in cui la cima o l'itinerario non esistano, cliccare su "Aggiungi il tuo itinerario/cima" per uscire dell'assistente e creare il nuovo documento corrispondente. Quindi bisogna segui la procedura fuori dell'assistente come spiegato qua sotto.

Direttamente dal documento

  • Cercare la cima con il filtro di ricerca o con lo strumento cartografico. (Se non lo trovi, crealo !)
  • Dal documento cima, scegliere l'itinerario giusto. (Se non esiste, clicchi "Crea e associa un nuovo itinerario".)
  • Dal documento itinerario, clicchi su "Aggiungi una gita a questo itinerario".


Esiste un aiuto contestuale a ciascun campo da compilare. Cliccando sul nome del campo (cambia il cursore del mouse visualizzando un punto di domanda) si apre un pop-up esplicativo. Per chiudere il pop-up basta cliccarci sopra.

Principali errori da evitare

  • Attenzione a non creare un itinerario o una cima inutili, cioè già esistenti nel data base. Quindi prima di creare un nuovo documento bisogna verificare se esiste già.
  • Invece bisogna creare nuovi itinerari quando è utile: se la gita si svolge su un itinerario non descritto, bisogna crearne uno nuovo invece di modificare un itinerario già presente.

Associare la gita ad altri documenti

Una volta che è stata creata una uscita è possibile associarci utenti, itinerari, falesie, immagini:

  1. Per associare un altro partecipante, basta cliccare sul picto/add.png sotto l'icona di membro (ie/users_mini.gif) (nella parte alta del documento). Cosi l'altro utente potrà modificare il documento per aggiungere i suoi commenti e le sue foto.
  2. Per associare la gita ad altri itinerari basta cliccare sul picto/add.png vicino all'icona degli itinerari (ie/routes_mini.gif). Questo è utile nel caso di concatenamento di itinerari classici lo stesso giorno.
  3. Nel caso di un arrampicata, una gita può essere direttamente associata ad una falesia nel medesimo modo in cui viene associata ad un itinerario.
  4. Per associare delle immagini alla gita ci sono due casi: se l'immagine non è nel album di camptocamp basta cliccare sul link "Aggiungi delle immagini a questo documento"; altrimenti bisogna andare sulla pagina dell'immagine è usare lo strumento apposito per associarla alla gita.


Nota: Un membro non può direttamente cancellare un gita o disassociare un documento, bisogna chiedere ai moderatori cliccando sul link "Segnala un problema ai moderatori" nella colonna di sinistra.

Come redigere un itinerario?Summary

Una volta identificato occorre andare nella Guida>>cime>>Cerca. Effettuare una ricerca della cima cui vogliamo associare l'itinerario. Nella pagina della cima, nel menu di sinistra esiste un link "Aggiungi un itinerario"

Il modo migliore di redigere un itinerario è di descriverlo dopo averlo percorso, con l'aiuto di una carta al 25.000, ricordandosi dell'itinerario ed utilizzando i toponimi e le quote fornite dalla carta. Il lettore "tipo" è, in generale, una persona munita di carta ma senza  una conoscenza della zona.

Utilizzare un linguaggio semplice ma preciso; la traduzione automatica funziona solo nel caso in cui l'ortografia sia rispettata. In particolare meglio utilizzare i caratteri accentati (é, ü...) se sono disponibili e se sono usati sulla carta che utilizzate, mettendo le maiuscole ai nomi propri.

Ancora alcuni punti salienti
Punti cardinali: Tutti i punti cardinali sono espressi esclusivamente con le iniziali internazionali maiuscole: N , E , S , W , NW , NE , SW , SE. La sola eccezione è nel nome di una cima: Cima Meridionale di oppure Vetta Occidentale sono accettati al posto di Cima S e Vetta W.
Dati numerici e grandezze fisiche : I dati numerici devono essere scritti in cifre. Le unità di misura devono essere scritte secondo le abbreviazioni del SI (Sistema Internazionale):
- m , km: metro , chilometro
- h , mn , s: ore, minuti , secondi
- m/h , km/h: metri per ora e chilometri ora
- kg: chilogrammi
- °C: gradi centigradi
- °: pendenze in gradi
Il numero e l'unità di misura non devono essere separati da uno spazio per evitare di avere il dato su due linee: 100m e non cento metri o un centinaio di metri, -15°C e non - 15 °C.
Abbreviazioni: utilizzare le abbreviazioni più comuni e quelle della carta topografica.
Link interni: il bottone "wl" permette di inserire un link interno da compilare nel modo seguente: (senza spazi tra le parentesi quadre)
  - [ [numero del documento|titolo del link] ]
  - [ [summits/numero del documento|titolo del link] ] per le cime
  - [ [routes/numero del documento|titolo del link] ] per gli itinerari
  - [ [articles/numero del documento|titolo del link] ] per gli articoli in francese
  - etc.
Basta, quindi, copiare la parte finale del link secondo lo schema "tipo/numero/lingua".


Nota:
Una volta creato un itinerario è possibile associarlo a diverse cime cliccando sull'icona in basso relativa alle cime.

Quali sono i principali errori da evitare nella redazione di un itinerario ?

  • Non bisogna duplicare un itinerario esistente. Se l'itinerario è già presente nella Guida deve essere riutilizzato per le eventuali modifiche che possono essere redatte e/o per l'inserimento della gita. Dopo aver scelto una cima il sistema elenca gli itinerari disponibili. Leggendo attentamente gli itinerari è possibile scegliere quello corrispondente alla gita effettuata. Non occorre cliccare su "Crea un nuovo itinerario" se non si è totalmente sicuri della sua originalità rispetto agli altri.
     
  • L'itinerario non deve contenere delle informazioni aleatorie. Per una utilizzazione efficace della Guida da parte della community è molto importante che le informazioni riguardo una "Cima" et un "Itinerario" siano generiche ma precise, valevoli sempre, cioè indipendenti dalle condizioni del momento o dai fatti specifici della gita che l'ha percorso. Proprio nella parte "Gita" bisogna inserire i dati e le condizioni specifiche ad una certa data.
     
  • E' vietato il plagio. Non sono accettate le descrizioni copiate, interamente o in larga parte, da una fonte protetta da copyright (guide cartacee, riviste specializzate, CDROM, siti internet...). Nel caso in cui l'itinerario sia già descritto in un libro è possibile menzionarlo nell'apposito spazio DOPO aver inserito la propria descrizione personale. In alcuni casi delle brevi citazioni possono essere accettate se la fonte è chiaramente indicata.
     
  • Non può essere accettato un itinerario che sia costituito da una semplice citazione o rivio a ad una fonte (ad esempio: vedi Guida XX pag. XY). La Guida di C2C deve bastare a sé stessa.


Nota: se non vengono rispettate le regole esposte, i moderatori del sito possono essere costretti a eliminare l'itinerario implicato.

Si possono inserire delle immagini nella descrizione di un itinerario?

Certo che è possibile ! Esempio: routes/53937
Solo le immagini della Galleria possono essere inserite in tutti i documenti della Guida (cime, palestre di arrampicata, itinerari, gite,...).

Per inserire un'immagine bisogna copiare il Codice di inserimento dell'immagine disponibile nella pagina informativa corrispondente. Verrà visualizzata una piccola immagine di 200 pixels max di lato con un link che porta a visualizzare l'immagine a 600 pixels max de di lato su sfondo nero.

Come posso modificare un itinerario esistente ?

Può succedere che la descrizione esistente di un itinerario percorso durante una gita non soddisfi pienamente il redattore. Si possono allora presentare due casi distinti:

  • Se è stato percorso un itinerario leggermente differente è meglio non modificare quello già presente. Però la variante percorsa dovrà essere descritta e commentata nella parte "commenti" della descrizione della gita.
  • Se si valuta che l'itinerario esistente sia incompleto o merita delle correzioni, è possibile correggere una descrizione se si è membri identificati. Non è più richiesto di inserire una uscita per apportare una modifica come accadeva con la precedente versione. Per correggere, dalla pagina del documento che volete modificare basta cliccare sulla "aletta" Modifica nella parte sinistra della pagina.

Come presentare un concatenamento di cime o un raid ?

La possibilità d'associare più Cime ad un solo itinerario facilita notevolmente l'inserimento di un raid o di un concatenamento! Da notare che per i raid l'ideale è di spezzare gli itinerari in tappe tra i punti di accesso o i rifugi in modo da agevolare la riutilizzazione degli itinerari descritti.

Inoltre, la possibilità di associare più itinerari alla medesima uscita facilita notevolmente l'inserimento di traversate e concatenamenti anche molto complessi!

Quali sono i sistemi di valutazione delle difficoltà utilizzati su Camptocamp.org?

I sistemi di valutazione delle difficoltà sono dettagliati negli articoli specifici:

La valutazione dell'attrezzatura degli itinerari di arrampicata usa un sistema di valutazione interno (P1-P4), la cui significazione varia a secondo dell'attività:

Come creare una cima? Una falesia? Un punto di accesso? Un rifugio? Come modificare questi documenti?Summary

Una volta identificati occorre andare sulla Guida>>cime (o siti di arrampicata,...) >>Aggiungi. I campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori.

Tutti i membri identificati possono ormai modificare una descrizione. Per farlo occorre andare sulla pagina del documento che si vuole modificare (Cima, sito di arrampicata,..) e cliccare sulla "aletta" Modifica nella parte sinistra della pagina.

Per georeferenziare un documento (e quindi farlo apparire sulla carta e/o assegnarlo ad una regione) occorre inserire latitudine e longitudine in gradi decimali. Il separatore di unità decimali è il punto e non la virgola. Le longitudini W come le latitudini S sono negative.

Come georeferenziare un documento? Come visualizzare un documento sulla carta?

La pagina Cartografia & Georeferenzazione sintetizza quanto c'è da sapere in proposito per l'utilizzo della Guida.

Come cercare le informazioni nella Guida?Summary

Un motore di ricerca su tutti i contenuti è disponibile nella parte alta della pagina. Si può scegliere solamente il tipo di documento. Attenzione al funzionamento della ricerca sui nomi: viene ricercata la parola esatta. Ad esempio "Pizzo Tencia" non produce risultati mentre "Tencia" o "Campo Tencia" danno il risultato della cima "Pizzo Campo Tencia".
Questo motore di ricerca può essere installato nella barra di ricerca di alcuni browser. Viene visualizzati su tutte le pagine del sito. Ad esempio se si utilizza Firefox è sufficiente visualizzare la lista dei motori installati ed Aggiungere "camptocamp.org".
Une ricerca avanzata per ciascun tipo di documento è possibile dal menù Guida e sulle pagine della guida interattiva.

Al momento alcune funzionalità di ricerca avanzata non sono ancora state implementate.

Per una ricerca geografica, nella pagina di ricerca, occorre visualizzare la Mappa interattiva, zoomate la carta in modo da avere la zona di interesse, indi scegliere "Restringere la ricerca ai limiti della carta". Quindi cliccare sul bottone "Cerca". Il risultato della ricerca compare dinamicamente e si aggiorna ad agni spostamento della carta.
Eliminando la preferenza da "Restringere la ricerca ai limiti della mappa", è possibile zoomare la carta mantenendo i risultati della ricerca effettuata
Nella lista dei risultati, il link "Localizzare sulla mappa" permette di zoomare direttamente sul documento.

  • Document type:
    article
  • Categories:
    help, website info
  • Activities:
  • Article type:
    collaborative article

Click on thumbnail's top-right corner to see the picture's page, or its top-left corner to display the picture in its original size.

The text in this page is available under a Creative Commons CC-by-sa license.
The images associated to this page are available under the license specified in the original document of each image.
Version #40, date 22 January 2014